Abbiamo chiesto a Filippo Zana di rivivere con noi il campionato italiano conquistato ad Alberobello. Ecco la sua intervista completa, con una promessa e un appuntamento per tutti in cui non mancare. Le ultime gare della stagione sulle strade del suo e del nostro Veneto.

Filippo, riviviamo insieme lo splendido successo tricolore di giugno.

Il campionato italiano è stato per me una cosa inaspettata, sono partito da casa pensando di aiutare la squadra, ma non pensavo di riuscire a giocarmi la vittoria in prima persona. La gara è stata caratterizzata da un gran caldo, ma ho tenuto duro per aiutare i compagni nel finale. Via via che la gara proseguiva mi sentivo sempre meglio e sono riuscito ad entrare nell’azione giusta.

Fino a 400 metri dall’arrivo pensavo di giocarmi un ottimo podio che mi avrebbe davvero reso felice, invece è arrivata la vittoria ed è stato bellissimo e inaspettato. Ora cercherò di onorare la maglia al meglio.

Filippo dove potranno vederti i tuoi tifosi italiani con il tricolore addosso?

Anzitutto ringrazio tutti i tifosi che sulle strade mi sostengono e urlano il mio nome è bellissimo, ci tengo a far bene sulle strade del mio Veneto nelle ultime gare della stagione. Vi aspetto tutti li dove proverò a fare del mio meglio tenendo in alto il tricolore e il nome della squadra.

Ci tengo infine a ringraziare tutto lo staff di Fisiocortiana, perché dal primo anno in cui sono passato in Bardiani CSF Faizanè mi hanno sostenuto e aiutato. Un pezzo di maglia tricolore è anche vostro.